Contattaci: +39 0433 44445

ALDILÀ
L’ ultimo mistero 
22 Maggio – 30 Ottobre 2011

LA MOSTRA

Dedicata al tema che fin dalla preistoria provoca lo spirito e l’arte a porre domande grandiose e a prendere posizione in favore della speranza: l’aldilà, l’ultimo mistero ad essere svelato, il primo ad interessare tutta l’umanità. Ciò che attendiamo. Colui che ci attende. NellaCasa delle Esposizioni di Illegio, inCarnia (FriuliVG), si potranno ammirare sessanta opere, tra cui molti capolavori: pitture su tavola lignea, dipinti su tela, sculture, altari ed oreficeria, papiri egizi e lapidi paleocristiane, anfore e crateri etruschi, dal primo millennio a.C. fino alNovecento, selezionati dalle sedimuseali più prestigiose d’Europa, come iMusei Vaticani, gli Uffizi di Firenze, Galleria Borghese di Roma e leGallerie dell’Accademia di Venezia, ilMuseo Thyssen Bornemisza diMadrid, ed altre ancora. Il fascino dellamostra si coglie subito, sapendo di trovarvi dipinti straordinari come Noli me tangere di Federico Barocci, L’incredulità di Tommaso delGuercino, La risurrezione di Lazzaro di Luca di Tommé, il grandioso Polittico dell’Apocalisse di Jacobello Alberegno,ma anche la Danza macabra diGino Severini, o La fine della guerra di Alfred Kubin. Insieme,molti reperti che narrano l’aldilà della mitologia classica o della religione egizia. In mostra è ricostruita la Cappella di San Brizio affrescata da Luca Signorelli nelDuomo diOrvieto. Una vera indagine, quindi, per riscoprire le attese delle culture antiche e dell’uomo di sempre, e la più affascinante delle risposte: Cristo risorto.